Avvisi per iscrizioni trasporto scolastico, asilo nido, refezione scolastica e borse di studio

Si informa che sono in corso i seguenti avvisi per i seguenti servizi: AVVISO EROGAZIONE BORSE DI STUDIO A.S. 2020/2021; AVVISO PER RICHIESTA ACCESSO AL SERVIZIO TRASPORTO SCOLASTICO A.S. 2021/2022; […]

Esplora contenuti correlati

Trasformazione del diritto di superficie in diritto di piena proprietà ed eliminazione dei vincoli derivanti dalla originaria convenzione P.E.E.P

Cosa è

Ai sensi della Legge 448/98 art.31 comma 45, i Comuni possono cedere in proprietà le aree comprese nei piani approvati a norma della legge 18 aprile 1962 n.167, ovvero delimitate ai sensi dell’art.51 della legge 22 ottobre 1971 n.865, concesse in diritto di superficie con convenzioni stipulate ai sensi dell’art.35, quarto comma della medesima legge n.865 del 1971.Con la trasformazione del diritto di superficie in diritto di proprietà l’assegnatario usufruisce dei seguenti vantaggi:

  • diviene proprietario esclusivo(in proporzione alla propria quota millesimale)dell’area su cui è edificato l’immobile;
  • non deve pagare nessuna somma allo scadere dei 99 anni per il rinnovo della convenzione.

Ai sensi dell’art.31 comma 49 bis è possibile , altresì, eliminare i vincoli previsti nelle convenzioni stipulate in data precedente all’entrata in vigore della legge 17 febbraio 1992 n.179, sia per le aree concesse in diritto di superficie, sia per le aree concesse in diritto di proprietà. Con l’eliminazione dei vincoli convenzionali l’assegnatario usufruisce del seguente vantaggio:

  • non avrà alcun limite alla facoltà di disposizione e godimento dell’alloggio, nè alcun obbligo nei confronti del Comune. L’alloggio potrà essere venduto o affittato a chiunque e non sarà più necessario accertare che l’acquirente o il conduttore abbiano specifici requisiti.

Ufficio

Cassino, via Tommaso Piano (3° piano) – uffici dell’Area Tecnica – Servizio Urbanistica.

Orari di ricevimento

Martedì dalle 9.30 alle 12.30.

Responsabile del procedimento

Geom. Russo Verrone Gennaro

Requisiti

Prerequisiti necessari per poter avviare il procedimento

  • ai sensi della legge 23.12.1998 n. 448 e s.m.i., possono richiedere la trasformazione del diritto di superficie in diritto di piena proprietà sull’area i soggetti singoli, ivi compresi gli assegnatari di cooperative edificatrici e di imprese e le persone giuridiche che siano proprietari di alloggi realizzati in aree comprese nei Piani di Zona 167( Es.: Sant’Angelo, Caira, San Pasquale, San Bartolomeo, Via San Marco “Fossa dei Serpenti”, Centro Urbano, ecc.) già concesse in diritto di superficie;
  • Ai sensi dell’art.31, comma 49 bis, della legge 23.12.1998 n.48 e s.m.i., possono richiedere la rimozione dei vincoli previsti nelle originarie convenzioni, i soggetti singoli, ivi compresi gli assegnatari di cooperative edificatrici e di imprese e le persone giuridiche che siano proprietari di alloggi costruiti in aree concesse sia in diritto di superficie sia in diritto di proprietà, a condizione che siano trascorsi almeno cinque anni dalla data del primo trasferimento;
  • Non è necessario che tutti i condomini di uno stabile siano d’accordo, ogni condomino può decidere individualmente in totale autonomia.

 Documentazione necessaria per avviare il procedimento:

  1. Copia dell’atto di assegnazione della/e unità immobiliare/i e della proprietà ai singoli soci da parte della Cooperativa/Impresa esecutrice assegnataria dell’area in diritto di superficie o in diritto di proprietà;
  2. Copia degli eventuali atti di acquisto successivi all’assegnazione;
  3. Copia conforme delle tabelle millesimali condominiali con indicata la quota di competenza della/e unità immobiliare/i interessate;
  4. Copia della planimetria catastale, in scala esatta, relativa alla/e unità immobiliare/i interessata/e e relative pertinenze (autorimessa, soffitta, eccetera);
  5. Copia della visura catastale storica;
  6. Copia documento di riconoscimento valido;
  7. Copia codice fiscale;
  8. Attestazione di versamento diritti di segreteria e di istruttoria.

Descrizione del Procedimento – Iter

La domanda, corredata della documentazione necessaria per avviare il procedimento, può essere presentata in qualsiasi momento, utilizzando l’apposito modello posto nella sezione modulistica in basso.

L’ ufficio tecnico, entro 60 giorni dal ricevimento della documentazione, provvede al calcolo del corrispettivo ed agli adempimenti necessari per il completamento della pratica. Qualora la documentazione prodotta dovesse risultare incompleta o difforme, l’ufficio provvederà ad inoltrare formale richiesta di acquisizione degli atti e delle informazioni mancanti. La richiesta interrompe il termine suddetto che continuerà a decorrere dalla data di integrazione degli atti richiesti. Al termine dell’istruttoria il Comune provvederà a comunicare (a mezzo di lettera raccomandata A/R, posta elettronica certificata o consegna diretta al soggetto richiedente) il corrispettivo definitivo da corrispondere all’ente.

Il richiedente, entro 60 giorni dal ricevimento della comunicazione di cui sopra, potrà far pervenire al Comune, formale accettazione della proposta formulata, allegando alla stessa:

  1. la ricevuta di pagamento, mediante versamento alla Tesoreria Comunale della prima rata pari al 50% (cinquanta percento) del corrispettivo comunicato, che resterà invariato per 90 giorni a partire dalla data di proposta, trascorsi i quali il valore sarà soggetto ad aggiornamento ISTAT sulla base della variazione dell’indice dei prezzi al consumo per le famiglie di operai ed impiegati;
  2. il nominativo del notaio incaricato di rogare l’atto, se non già indicato nel modulo di richiesta;

La restante parte del corrispettivo dovrà essere versata entro la data di stipula della nuova convenzione. La procedura si concluderà con la firma del necessario atto notarile di cessione, da stipularsi presso la sede comunale, entro 30(trenta) giorni dal ricevimento dell’accettazione, (aree in diritto di superficie) o di rimozione dei vincoli(aree in proprietà).Qualora il richiedente non inoltri alcuna comunicazione entro il termine stabilito, il procedimento amministrativo si intenderà concluso.

Schema atto di trasformazione diritto di superficie in diritto di proprietà e contestuale rimozione dei vincoli convenzionali</u><u>

Schema atto di sola eliminazione dei vincoli convenzionali

Riferimenti Normativi

Legge n.448/1988  – Decreto MEF n.151/2020 – art.29 c.16 undecies Legge n.14/2012 – Legge n.167/1962 – Legge n.865/1971 – legge n.179/1992 – art 952 e 832 del codice civile

Atti del Comune

Delibera del Consiglio Comunale n° 16 del 24.02.2020 – Legge 448/98 e s.m.i – Trasformazione del diritto di superficie in diritto di piena proprietà ed eliminazione dei vincoli derivanti dall'originaria convenzione P.E.E.P.;

Modulistica

Modalità di presentazione istanza

 Costi per l’utenza 

  1. Corrispettivo dovuto risultante dal calcolo, come da allegato A del regolamento, presente in delibera del Consiglio Comunale n.16 del 24/02/2020;
  2. Diritti di segreteria ed istruttoria pratica pari ad € 150,00;
  3. Tutte le spese tecniche, fiscali e notarili inerenti alla procedura di trasformazione del diritto di superficie in diritto di proprietà e/o eliminazione dei vincoli relativi alla  commercializzazione ed alla determinazione del prezzo, nonché tutte le eventuali spese ad essa conseguenti sono poste interamente a carico dei richiedenti;

Modalità di pagamento

Prima dell’atto deve essere effettuato il pagamento con la seguente modalità:

su C/C Conto Corrente Bancario intestato alla Tesoreria Comunale: “Banca Popolare del Cassinate” IBAN: IT48O0537274370000011001385

CAUSALI DI VERSAMENTO:

Per i versamenti richiesti, dovranno essere indicate obbligatoriamente le seguenti informazioni:

  • Diritti di Segreteria ed Istruttoria trasformazione del diritto di superficie in diritto di proprietà L.448/1988 Foglio ……. Part. ………. Sub. …
  • Prima rata di accettazione proposta corrispettivo per trasformazione del diritto di superficie in diritto di proprietà e/o rimozione dei vincoli convenzionali L.448/1988 Foglio. …. Part. …. Sub. ….(indicare anche data e numero di protocollo dell’istanza);
  • Seconda Rata per stipula atto della trasformazione del diritto di superficie in diritto di proprietà e/o rimozione dei vincoli convenzionali L. 448/1988 Foglio. …. Part. …. Sub. ….(indicare anche data e numero di protocollo dell’istanza)

Per Informazioni Rivolgersi a:

Servizio Urbanistica – Geom. Gennaro Russo Verrone – telefono 0776298497

email gennaro.russoverrone@comunecassino.it

 

Responsabile del Procedimento

Geom. Russo Verrone Gennaro

 

    Condividi: