Esplora contenuti correlati

Istituto Tecnico Industriale

Sede: Via Rapido n. 2 – Cassino
Sito web: www.itiscassino.it
Email: frtf020002@istruzione.it
Telefono: 0776312302
Fax: 0776311522


Indirizzi: Chimica, Materiali e Biotecnologie, Elettronica ed Elettrotecnica, Informatica e Telecomunicazioni, Meccanica, Meccatronica ed Energia

Competenze in uscita
Alla fine del percorso quinquennale, il Diplomato dell’Istituto Tecnico consegue i risultati di apprendimento che possono essere così specificati in termini di:

  • Utilizzare il patrimonio lessicale ed espressivo della lingua italiana seconda le esigenze comunicative nei vari contesti: sociali, culturali, scientifici economici e tecnologici.
  • Stabilire collegamenti con le tradizioni culturali locali, nazionali,ed internazionali, sia ai fini della mobilità di studio che di lavoro.
  • Utilizzare gli strumenti culturali e metodologici per porsi con atteggiamento razionale, critico e responsabile di fronte alla realtà, ai suoi fenomeni, ai suoi problemi, anche ai fini dell’apprendimento permanente.
  • Utilizzare e produrre strumenti di comunicazione visivi e multimediali, anche con riferimento alle strategie espressive e agli strumenti tecnici della comunicazione in rete.
  • Padroneggiare la lingua inglese per scopi comunicativi e utilizzare i linguaggi settoriali relativi ai percorsi di studio, per interagire diversi ambiti e contesti professionali.
  • Utilizzare il linguaggio e i metodi propri della matematica per organizzare adeguatamente informazioni qualitative e quantitative.
  • Utilizzare le strategie del pensiero razionale negli aspetti dialettici e algoritmici per affrontare situazioni problematiche elaborando opportune soluzioni.
  • Utilizzare i concetti e i modelli delle scienze sperimentali per investigare fenomeni sociali e naturali e per interpretare i dati.
  • Utilizzare le reti e gli strumenti informatici nelle attività di studio, ricerca e approfondimento disciplinare.
  • Analizzare il valore, i limiti e i rischi delle varie soluzioni tecniche per la vita sociale e culturale con particolare attenzione alla sicurezza nei luoghi di vita e di lavoro, alla tutela della persona, dell’ambiente e del territorio.
  • Utilizzare i principali concetti relativi all’economia e all’organizzazione dei processi produttivi e dei servizi.
  • Correlare la conoscenza storia generale agli sviluppi delle scienze, della tecnologia e delle tecniche negli specifici campi professionali di riferimento.
  • Identificare e applicare le metodologie e le tecniche della gestione per progetti.
  • Redigere relazioni tecniche e documentare le attività individuali e di gruppo relative a situazioni professionali.
  • Individuare e utilizzare gli strumenti di comunicazione e di team working più appropriati per intervenire nei contesti organizzativi e professionali di riferimento.

A cui si aggiungono le competenze specifiche per i singoli indirizzi che sono così sintetizzate:

Chimica, Materiali e Biotecnologie

  • Conoscere il campo dei materiali, delle analisi chimico-biologiche, nei processi di produzione, in relazione alle esigenze delle realtà territoriali, negli ambiti chimico, merceologico, biologico, farmaceutico, tintorio, conciario, cartario, materie plastiche, metallurgico, minerario, ambientale, biotecnologico e microbiologico.
  • Svolgere analisi chimico-biologiche e ambientali, relative al controllo igienico-sanitario e al controllo e monitoraggio dell’ambiente;
  • Prevenire e gestire situazioni a rischio sanitario, all’interno del sistema sociale e/o ambientale;
  • Gestire e controllare i processi e la manutenzione di impianti chimici, tecnologici e biotecnologici,
  • Analizzare e controllare i reflui, nel rispetto delle normative per la tutela ambientale e risolvere le problematiche relative agli stessi.
  • Integrare competenze di chimica, di biologia e microbiologia, di impianti e di processi chimici e biotecnologici, di organizzazione e automazione industriale, per contribuire all’innovazione dei processi e delle relative procedure di gestione e di controllo, per il sistematico adeguamento tecnologico e organizzativo delle imprese.
  • Controllare progetti e attività, applicando le normative sulla protezione ambientale e sulla sicurezza. degli ambienti di lavoro, per il miglioramento della qualità dei prodotti, dei processi e dei servizi.
  • Intervenire nella pianificazione di attività e controllo della qualità del lavoro nei processi chimici e biotecnologici.
  • Elaborare processi chimici e biotecnologici e gestire attività di laboratorio.
  • Essere consapevole delle potenzialità e dei limiti delle tecnologie, nel contesto culturale e sociale in cui sono applicate.

Elettronica ed Elettrotecnica

  • Conoscere il campo dei materiali e delle tecnologie costruttive dei sistemi elettronici e delle macchine elettriche, della generazione, elaborazione e trasmissione dei segnali elettrici ed elettronici, dei sistemi per la generazione, conversione e trasporto dell’energia elettrica e dei relativi impianti di distribuzione.
  • Applicare nello studio e nella progettazione di impianti e di apparecchiature elettriche ed elettroniche i procedimenti dell’elettronica e dell’elettrotecnica.
  • Utilizzare la strumentazione di laboratorio e di settore e applicare i metodi di misura per effettuare verifiche, controlli e collaudi.
  • Analizzare tipologie e caratteristiche tecniche delle macchine elettriche e delle apparecchiature elettroniche, con riferimento ai criteri di scelta per la loro utilizzazione e interfacciamento.
  • Sviluppare e utilizzare sistemi di acquisizione dati, dispositivi, circuiti, apparecchi e apparati elettronici.
  • Gestire progetti.
  • Gestire processi produttivi correlati a funzioni aziendali.
  • Utilizzare linguaggi di programmazione, di diversi livelli, riferiti ad ambiti specifici di applicazione.
  • Intervenire nei processi di conversione dell’energia elettrica, anche di fonte alternativa, e del loro controllo, per ottimizzare il consumo energetico e adeguare gli impianti e i dispositivi alle normative sulla sicurezza.
  • Pianificare la produzione dei sistemi progettati; descrivere e documentare i progetti esecutivi ed il lavoro svolto.
  • Utilizzare e redigere manuali d’uso.
  • Essere consapevole delle potenzialità e dei limiti delle tecnologie, nel contesto culturale e sociale in cui sono applicate.

Informatica e Telecomunicazioni

  • Analizzare, progettare, installare e gestire sistemi informatici, basi di dati, reti di sistemi di elaborazione, sistemi multimediali e apparati di trasmissione dei segnali.
  • Conoscere il campo dei sistemi informatici, dell’elaborazione dell’informazione, delle applicazioni e tecnologie Web, delle reti e degli apparati di comunicazione.
  • Avere un’elevata conoscenza dell’inglese tecnico specifico del settore per interloquire in un ambito professionale caratterizzato da forte internazionalizzazione.
  • Gestire progetti, operando nel quadro di normative nazionali e internazionali, concernenti la sicurezza in tutte le sue accezioni e la protezione delle informazioni (“privacy”).
  • Intervenire nel miglioramento della qualità dei prodotti e nell’organizzazione produttiva delle imprese, nel rispetto delle normative vigenti, ai fini della sicurezza sul lavoro e della tutela ambientale.
  • Gestire processi produttivi correlati a funzioni aziendali.
  • Configurare, installare e gestire sistemi di elaborazione dati e reti.

Meccanica, Meccatronica ed Energia

  • Individuare le proprietà dei materiali in relazione all’impiego, ai processi produttivi e al loro impiego.
  • Misurare, elaborare e valutare grandezze e caratteristiche tecniche con opportune strumentazione.
  • Organizzare il processo produttivo contribuendo a definire le modalità di realizzazione.di controllo e collaudo del prodotto.
  • Progettare strutture, apparati e sistemi, applicando anche modelli matematici, e analizzarne le risposte alle sollecitazioni meccaniche, termiche, elettriche e di altra natura.
  • Progettare, assemblare, collaudare e predisporre la manutenzione di componenti di macchine e di . di sistemi termotecnici di varia natura.
  • Organizzare e gestire processi di manutenzione di componenti, per i principali apparati dei sistemi di trasporto, nel rispetto delle relative procedure.
  • Definire, classificare e programmare sistemi di automazione integrata e robotica, applicata ai processi produttivi.
  • Pianificare la produzione e la certificazione dei sistemi progettati, descrivendo e documentando il lavoro svolto, valutando i risultati conseguiti, redigendo istruzioni tecniche e manuali d’uso.
  • Operare autonomamente, nell’ambito delle normative vigenti, ai fini della sicurezza sul lavoro e della tutela ambientale.
  • Documentare e seguire i processi di industrializzazione.
  • Elaborare cicli di lavorazione, analizzandone e valutandone i costi.

Sbocchi culturali, professionali e lavorativi

Il diploma dell’Istituto tecnico consente:

  • l’accesso a tutte le facoltà universitarie;
  • l’accesso agli Istituti di Alta Formazione;
  • l’accesso ai corsi IFTS, (Istruzione Formazione Tecnico Superiore);
  • l’iscrizione negli Albi delle Professioni Tecniche per esercitare la libera professione;
  • di inserirsi direttamente nel mondo del lavoro;
  • di insegnare discipline tecnico pratico in istituti tecnici, professionali e centri di formazione.
Condividi: