Comune di Cassino

Cassino: abolita la tasi sulla prima casa e imu sui terreni agricoli. Cosa si paga entro il 16 giugno

Comune di Cassino
Seguici su su Comunica City Seguici sulla nostra pagina facebook Seguici sul nostro account Twitter Seguici sul canale YouTube
Ricerca assistita
Ricerca assistita
Mentre digiti nella casella di ricerca la funzione di completamento automatico ti offre diverse soluzioni di ricerca
Notizie dal Comune
Icona freccia bianca
Home Page » Documentazione » Notizie dal Comune » Cassino: abolita la tasi sulla prima casa e imu sui terreni agricoli. Cosa si paga entro il 16 giugno
Cassino: abolita la tasi sulla prima casa e imu sui terreni agricoli. Cosa si paga entro il 16 giugno
imu
14-06-2016

Con la legge di stabilità 2015, il governo Renzi ha abolito la tassa sui servizi indivisibili, la TASI, sulle prime abitazioni e mantenuto l’esenzione dell’IMU per i terreni agricoli
Nel primo anno di abolizione delle tasse sulla prima casa, cerchiamo di chiarire chi è chiamato alla cassa entro il 16 giugno e chi invece è esentato dal pagamento di TASI e IMU.
ABITAZIONE PRINCIPALE
La legge di stabilità ha abolito la TASI sull’abitazione principale, ovvero la casa ove proprietario e famiglia hanno la residenza e la dimora abituale. Allo stesso modo sono esentate dal pagamento della TASI le pertinenze, ammesse nel limite massimo di tre unità immobiliari, a patto che ciascuna appartenga ad una diversa categoria catastale, tra C2 (magazzini), C6 (stalle, autorimesse) e C7 (tettoie). L’abitazione principale è esentata anche dal pagamento della tassa IMU.
Sono esentate dal pagamento della tasse sulla casa tutta una serie di immobili “assimilati all’abitazione principale”. Tra questi: la casa dei pensionati italiani residenti all’estero; gli immobili dei soci delle cooperative; gli alloggi sociali; la casa coniugale assegnata al coniuge dopo la separazione; la casa del personale di forze armate, forze di polizia, vigili del fuoco e carriera prefettizia.
Il Comune di Cassino ha assimilato all’abitazione principale l’unità immobiliare di anziani e disabili che risiedono in istituti di ricovero.


ATTENZIONE
L’IMU resta da pagare, anche nel 2016, per le abitazioni principali considerate di lusso, ovvero quelle che rientrano nelle categorie catastali A1 (abitazione signorile), A8 (villa), A9 (castello), per gli altri immobili e sui terreni edificabili.
Sul sito del Comune di Cassino, come ogni anno, viene messo a disposizione dei contribuenti un apposito link per calcolare l’imposta e stampare il modello di pagamento F24.

 

Notizie e Comunicati correlati

PRIVACY
15-05-2019
- Si comunica ai contribuenti le disposizioni normative di cui al regolamento UE 2016/679 e s.m.i., INFORMAZIONE ....
COMUNICATO STAMPA
09-04-2019
- Il 1° aprile 2019, il Commissario Straordinario ha approvato, con i poteri del Consiglio Comunale, ....
bilancio
05-04-2019
- Il Commissario Straordinario ha approvato in data 1.04.2019 il bilancio riequilibrato 2019/2021 del Comune ....

Condividi questo contenuto

- Inizio della pagina -

Comune di Cassino - Piazza De Gasperi - 03043 Cassino (FR) - Tel. 0776.2981 - Fax. 0766.294461 - P.E.C. servizio.protocollo@comunecassino.telecompost.it - C.F. 81000310607 - P. IVA 00136230604

Il sito Istituzionale del Comune di Cassino è un progetto realizzato da ISWEB S.p.A. con la soluzione eCOMUNE in collaborazione con efree

Il progetto Comune di Cassino è sviluppato con il CMS ISWEB® di Internet Soluzioni Srl www.internetsoluzioni.it